Caricamento in corso..

Tag Board :

Seguici su Facebook :

Seguici anche su youtube

Donazioni :

Visualizzazioni :

Sostieni il sito con click :

Soluzione Gioco pt.5 Final Fantasy X


Rovine di Zanarkard
Mostri: Alyman, Ashoor, Behemot, Budino Oscuro, Defender Zero, Grendel, Mandragora, Templare Redivivo, Unità 97, Unità Blindata 11
Salviamo i nostri progressi e proseguiamo lungo la strada in asfalto, ci sono parecchi mostri in questa zona, alcuni molto pericolosi, come il Behemot e il Defender Zero; raccogliamo la Fatosfera e la Targa Esprit lungo il percorso, e rechiamoci fino al Duomo di Yevon. Attraversiamo la Galleria del duomo, dove troveremo ben nascosta una Empatosfera, ci sono anche 10.000 Guil in un forziere non lontano da quì. Questa strada ci porterà dritti al Chiostro, ma prima raccogliamo la Fortunosfera e salviamo i nostri progressi.
Il Chiostro
Eone custodito: -
Tesori del Naos: -
Con la Sfera della Distruzione:
Magister
Questa prova del chiostro è divisa in due parti, da portare a termine in due diversi momenti del gioco, per il momento potremo svolgerene solo la prima, potremo impossessarci del tesoro della Sfera della Distruzione solo durante la nostra seconda visita, una volta ottenuta l'arenave. Vediamo nel dettaglio il nostro percorso:

Prima visita:
Appena entrati nel chiostro noteremo che il pavimento è composto da piastre, ognuna delle quali può essere attivata, seguendo lo schema sullo schermo come nella foto a sinistra.

Per risolvere l'enigma sarà sufficente attivare le piastre corrispondenti ai pezzi indicati, semplicemente camminandoci sopra; potremo riconoscere la posizione delle piastre dal puntino luminoso che apparirà sul pavimento (vedi foto a sinistra). Non importa che siano in ordine, basterà indovinare la loro locazione sul pavimento. Ecco una piccola mappa con le tracce delle lastre in questione:


Abbiamo a disposizione due lastre arancioni, due lastre gialle, tre lastre bianche (nella mappa sono grigie, ma solo a causa dello sfondo bianco, altrimenti non si vedrebbero), una lastra blu ed una verde. Una volta attivate tutte, si aprirà una porta in fondo alla stanza, che conduce all'enigma successivo.
Spingiamo la colonna in fondo ed esaminiamo l'altare alla sinistra della stanza: sono visualizzate le lastre di questo secondo puzzle, dovranno essere attivate anch'esse nelle stesse modalità di quelle precedenti, questa volta avremo a disposizione sei lastre arancioni, quattro lastre azzurre, quattro lastre bianche (sono grigie sempre a causa dello sfondo bianco), tre lastre verdi ed una lastra gialla.


Ci verrà chiesto di attivare varie sequenze di lastre, ed ognuna delle quali illuminerà uno dei pezzi che compongono il teletrasporto al centro della stanza. Ogni qualvolta completato uno dei puzzle di questa seconda parte, dovremo spingere una delle colonne agli angoli della sala, affinchè compaiano nello schermo dell'altare i successivi pezzi. Una volta risolto tutti i puzzle, riceveremo la Sfera di Kilika, la quale dovrà essere inserita nella prima stanza del chiostro, più precisamente nella nicchia centrale a sinistra. A questo punto prendiamo la Sfera di Besaid dall'altare della stanza con il teletrasporto e sistemiamola a destra di fronte alla Sfera di Kilika, spingiamo entrambe le colonne ed attiveremo definitivamente il teletrasporto, il quale ci condurrà nel Naos, tra le grinfie del Custode del Limbo ed in seguito da Yunalesca.
Custode del Limbo
Hp: 52.000   -  Mp: 500
Caratteristiche elementali: -
Ruba: Etere - Turboetere (raro)
Oggetti ottenuti: Passosfera lv 4
Ap ottenuti: 12.000
Guil ottenuti: 7.000
Strategia: In questo combattimento potremo usare di comandi Extra, per far spostare i nostri personaggi fra una piattaforma e l'altra, in modo da poter colpire meglio il boss, anche se questo ci costerà la perdita di un turno. Ad ogni modo lanciamo subito Hastega e Protect, curandoci prontmente ogni volta che il custode ci infligge status Berserk. Gli attacchi fisici sono la soluzione migliore, anche se egli risponderà attaccando le tre piattaforme che ha di fronte, senza contare che ogni tanto lancia delle mine esplosive su di esse. Anche le nostre Tubotecniche e gli Eoni in Turbo sono efficaci, in particolare il solito Bahamut.
Sconfitto il custode, prendiamo l'ascensore fino al Limbo, curiamoci e salviamo la partita: è la volta di incontrare Yunalesca, che dopo averci spiegato qualcosa sull'Invocazione Suprema che tanto cerchiamo, ci attaccherà per essere stata contraddetta.
Yunalesca
Hp: 24.000 - 48.000 - 60.000
Mp
: 500
Caratteristiche elementali: -
Ruba: Nettare Energetico - Vento d'Oltremondo (raro)
Oggetti ottenuti: Passosfera lv 3
Ap ottenuti: 14.000
Guil ottenuti: 9.000
Strategia: Yunalesca  si trasformerà 3 volte in questo scontro, man mano aumentando i suoi Hp totali, i suoi colpi infliggono vari status negativi, inoltre non appena castate, eliminerà l'effetto di Haste, Shell e Protect. all'inizio non avremo molti problemi a batterla: basteranno gli attacchi fisici normali, le cose si faranno più complicate dalla seconda mutazione, infatti ella userà un attacco chiamato Morso Infernale, che causa Status Zombie a tutto il gruppo, subito dopo inizierà a lanciare magie curative su di noi, ferendoci parecchio. Perciò ricordiamo fin dall'inizio della battaglia di proteggerci da questo status. ad ogni modo noi, non appena sistemati, attacchiamola con le armi a ripetizione e le turbotecniche. Nella sua terza mutazione, Yunalesca continuerà a spararci Scarica Mentale, infliggendoci Status Caos, facciamo colpire il personaggio "confuso" da Yuna, che è la più debole e causa meno danni, e contrattacchiamo il boss con gli Eoni e le turbotecniche.
Finita la battaglia, non lasciamo subito questo luogo, ma esploriamone la parte in fondo, dovre troveremo un forziere che conterrà la rarità Simbolo del Sole, indispensabile per potenziare l'Arma dei 7 Astri di Tidus; raccogliamolo ora dato che poi la zona sarà protetta dall'eone malvagio Bahamut! Bene, ora rechiamoci verso una salvosfera per salvare la partita e dirigiamoci verso l'uscita, dove ci attende finalmente la nostra Areonave.
A bordo dell'Aeronave
Ora che abbiamo finalmente l'Aeronave, possiamo spostarci per Spira molto più velocemente e senza incappare in scontri casuali indesiderati. Vediamo ora di esplorare un po' il nostro nuovo mezzo di trasporto: Cid è alla guida del mezzo, ci basterà chiedere a lui dove desideriamo recarci e lui ci porterà; potremo trovare a bordo anche un negozio, gestito da Rin in persona, in modo da aver sempre a portata di mano oggetti curativi, armi ed altro. Dopo aver curiosato in lungo e in largo, è arrivata l'ora di proseguire il nostro viaggio.
Con l'Aeronave saremo in grado di raggiungere la zona in cui si svolgerà la battaglia finale contro Sin, ma prima, se abbiamo intenzione di finire il gioco al 100%, ci sono una serie di compiti e sottomissioni da svolgere, vediamo quali:
- Prima di tutto consiglio di recuperare tutte le Armi dei 7 Astri e i relativi oggetti necessari al loro potenziamento
- Cerchiamo di fare tantissima esperienza: ci sono parecchi e fortissimi nemici contro i quali non avremo speranze se non avremo raggiunto i livelli adeguati, senza contare che in questo modo guadagneremo Ap, i quali ci permetteranno di apprendere nuove abilità, potenziare i nostri parametri ed ingrandire la nostra parte di Sferografia; apprendere in modo particolare le abilità Hp Aperion e Danni Aperion, che ci permettono di varcare il limite dei 9.999 Hp, perciò diamoci sotto con le battaglie!
- Uccidere tutti i Dark Eoni, e recuperare così rarissime armi e protezioni che altrimenti potremo ottenere solamente modificando le nostre, tramite oggetti altrettanto rari; oltre a questo, potremo liberare i templi dalla loro presenza, quindi rivisitarli e raccogliere ciò che è stato dimenticato. Inoltre una volta sconfitti tutti Dark Eoni, potremo raggiungere il luogo in cui si trova Der Richter, il boss più potente del gioco.
- Ottenere tutti e tre gli Eoni opzionali del gioco, ossia Yojimbo, Anima e le tre Magus.
- Diventare dei grandi campioni di Blitzball e scoprire tutte le tecniche ed i segreti di questo gioco acquatico.
- Svolgere tutte le missioni secondarie del gioco, ossia Caccia alle farfalle, Schiva i Fulmini, raccogliere tutti i Dizionari Albhed, svolgere tutte le gare con i Chocobo alla Piana della Bonaccia, trovare tutte le Jechtsfere e far apprendere ad Auron tutte le sue Turbotecniche
- Aiutare il proprietario dello Zoolab a catturare i mostri di Spira, permettendogli di creare dei prototipi sempre più potenti, contro i quali potremo anche confrontarci.
- Svolgere il mini-gioco del Villaggio dei Kyactus nel Deserto di Sanubia.
- Visitare delle località segrete come le Rovine di Omega, dove troveremo Ultima ed Omega Weapon, ed altre raggiungibili inserendo le coordinate sull'areonave (vedi sezione World Map).
Ora che abbiamo svolto tutto ciò che c'era da fare è ora di andare da Sin per lo scontro finale! Selezioniamo il GranPonte di Bevelle come prossima destinazione, una volta atterrati chiediamo di parlare con il Maestro Mika, dopo il filmato parliamo a Shelinda: dovrà convincere la popolazione di Spira a cantare tutti insieme l'Inno di Yevon, un po' il punto debole di Sin. Ora risaliamo sull'areonave, salviamo la partita e selezioniamo "Sin" come destinazione, per far partire subito il combattimento.
Sin - Braccia
Hp: 65.000 ciascuno
Mp
: 999 ciascuno
Caratteristiche elementali: -
Debolezze Status: Antiscutum, Antimajix
Ruba braccio destro: Extrapozione - Eliomagilite (raro)
Ruba braccio sinistro: Megapozione - Examagilite (raro)
Oggetti ottenuti: Passosfera lv 3 - Accapisfera
Ap ottenuti: 17.000 + 16.000
Guil ottenuti: 20.000
Strategia:  Per distruggere le braccia occorrerà innanzitutto usare Antiscutum ed Antimajix, per abbassare le loro difese, usiamo i comandi Extra per avvicinare o allontanare l'areonave dal boss, lanciamo Shell e Hastega sul gruppo e facciamo eseguire a Lulu le magie Ultima e Flare, potenziate con Bimagia. Appena sarà possibile, usiamo anche gli attacchi fisici.

Ora sarà la volta di combattere contro la scaglia Gunai ed il Nucleo di Sin!

Sin - Nucleo
Hp: 36.000 - Mp: 999
Caratteristiche elementali: -
Debolezze Status: Antiscutum, Antimajix
Ruba: 3 Fluido Energetico - 4 Fluido Energetico (raro)
Oggetti ottenuti: Emmepisfera
Ap ottenuti: 20.000
Guil ottenuti: 10.000
Scaglia Gunai
Hp: 20.000 - Mp: 200
Caratteristiche elementali: debola a Fuoco
Debolezze Status: Antivis, Antikelesis, Lentezza, Sentenza
Ruba: Cortina Stellare - Eliomagilite (raro)
Oggetti ottenuti: Gamberosfera
Ap ottenuti: 17.000
Guil ottenuti: 10.000
Strategia: Prima di tutto converrà distruggere la scaglia Gunai, dato che protegge il Nucleo dai nostri colpi, usiamo le magie Fire, Flare, Ultima o Sancta, unite a Bimagia, Slow, Antiscutum ed Antimjix. Lanciamo Hastega su di noi per accelerare i nostri movimenti; presto la scaglia morirà e lascerà scoperto il nucleo, attacchiamolo allo stesso modo della scaglia, usando anche le turboteniche e gli eoni.
Dopo il combattimento potremo rifocillarci sull'areonave, cambiare il nostro equipaggiamento, cercando di proteggerci da Caos, Pietra e Zombie, non scordiamo anche di salvare la partita prima di ritornare dal nostro più acerrimo nemico!
Sin - Testa
Hp: 140.000 - Mp: 999
Caratteristiche elementali: -
Debolezze Status: Antiscutum, Antimajix
Ruba: Etere - Examagilite (raro)
Oggetti ottenuti: Passosfera Lv 3
Ap ottenuti: 20.000
Guil ottenuti: 12.000
Strategia: Questo è senza dubbio il combattimento più impegnativo rispetto ai precedenti: il pericolo principale proviene dalla sua turbo, che non lascerà scampo a nessuno del gruppo; inoltre alcuni suoi attacchi causano status Caos, Pietra e Zombie, ma se ci siamo ben equipaggiati sull'areonave ne saremo immuni. Attacchiamo la testa di Sin con i nostri colpi più potenti, come Tokkata e gli eoni Anima, le Magus e Bahamut, meglio se in turbo; gli altri usiamoli per proteggerci nel caso in cui non riusciremo ad uccidere il boss prima che abbia caricato la sua barra turbo. Indeboliamolo con i soliti Antiscutum ed Antimajix, acceleriamo i nostri movimenti con Hastega e curiamoci spesso per non correre rischi.
Alla morte del mostro seguirà un bellissimo filmato, dopodiché ci ritroveremo dentro Sin!!
Dentro Sin
Mostri: Adamanthart, Alyadin, Alyman, Barbatos, Demomonolix, Exoray, King Behemot, Lumbrikus, Molboro il Grande, Ultra Might, Varna
Da questa zona in poi incontreremo mostri davvero potenti, ma se ci saremo allenati a dovere e preparati per battere i Dark Eoni, questa sarà davvero una gita di piacere! Il percorso che dovremo intraprendere non sarà da subito chiaro sulla minimappa, ma verrà svelato man mano che ci passeremo; perciò assicuriamoci di visitare ogni angolo, per non tralasciare nessuno scrigno. Avremo la visuale completa della mappa solo una volta visitata tutta.
Lungo il cammino potremo raccogliere più o meno nell'ordine una Qualitosfera, una Vera Diadema, una Lancia Prodigus, una Passosfera Lv 3 ed un Elisir. Una volta giunti alla salvosfera a Nord, prepariamoci allo scontro con l'ennesimo boss: curiamoci, salviamo e facciamo in modo che le nostre barre turbo siano al massimo.
Seymour Omega
Hp: 80.000 - Mp: 999
Caratteristiche elementali: variabili
Debolezze Status: Antiscutum, Antimajix
Ruba: Eliomagilite
Oggetti ottenuti: 2 Passosfera Lv 3
Ap ottenuti: 24.000
Guil ottenuti: 12.000
Strategia:  In questo combattimento Seymour utilizza elementi diversi a seconda del colore delle sfere, disposte sui quattro cerchi dietro di lui, che sceglierà, ognuna delle quali contraddistinguerà un elemento diverso, e cioè rossa il Fuoco, verde il Tuono, viola il Gelo e blu l'Acqua. In questo caso assorbirà il colore in questione, ma sarà vulnerabile al suo opposto; abbiamo quindi il tempo di scegliere la giusta magia Para da lanciare su di noi per proteggerci. Stiamo però attenti: se per sbaglio colpiamo uno dei cerchi dietro di lui, esso ruoterà, cambiando anche l'elemento selezionato. Detto questo, ci basterà usare l'elemento a cui è debole al momento, supportato da Bimagia e attaccarlo senza pietà, ma anche le nostre turbo e Tokkata sono efficaci.
Sconfitto Seymour, possiamo anche tornare all'areonave, oppure proseguire per la Città degli Incubi, sempre più vicini al boss finale.
La città degli Incubi
Mostri: Alyadin, Alyman, Demomonolix, King Behemot, Molboro il Grande, Varna
Questa sezione, non è altro che un labirinto in cui dovremo uccidere un certo numero di mostri affinché le pareti si sbocchino e ci lascino proseguire; esaminiamo il sigillo acanto alla parete. ci dice che dovremo uccidere 10 nemici, una volta fatto la parete si aprirà; sulla destra ne scorgeremo un'altro, per cui dovremo sconfiggere 35 mostri, per questa impresa potremo recuperare una Passosfera Lv 4 dal forziere. Ora proseguiamo verso Nord, finchè non noteremo un piccolo sigillo sul terreno: saliamoci sopra attivando una piattaforma mobile che ci condurrà ad un Master IV; ritorniamo sul sentiero precedente e continuiamo sempre verso Nord, attraversiamo il piccolo passaggio costeggiando il muro a sinistra per impossessarci di un'Armilla Amazon. Poco più avanti c'è un'altro sigillo sulla parete, azioniamolo per ottenere un Megaelisir; andiamo verso sinistra c'è una rampa di scale con alla cima 20.000 Guil, ed una piattaforma poco distante contenente un'Accapisfera ed una Difesfera Fis.
Proseguiamo verso Nord-Est fino ad arrivare ad un bivio: prendiamo la strada a destra, costeggiando la parete sud, fino a scoprire un ingresso nascosto che ci porterà fino ad una Save the Queen. Ora ritorniamo al bivio precedete e prendiamo la strada a Nord, fino alla salvosfera: questa è l'ultima opportunità che avremo di ritornare su Spira, quindi se abbiamo ancora qualche missione secondaria in sospeso e desideriamo portarla a termine, ritorniamo all'areonave; in questo caso ricordiamo che per ritornare in questo punto dovremo ripercorrere tutta la strada dalla zona Dentro Sin... insomma una bella scarpinata! Ad ogni modo, se abbiamo deciso di proseguire varchiamo la soglia della Torre dei Morti.
 La Torre dei Morti

In questa zona dovremo correre per lo spiazzo e raccogliere 10 cristalli luminosi, che in realtà corrispondono a 10 oggetti, stando attenti a non toccare le roccie appuntite che fuoriescono dal suolo all'improvviso; se toccheremo una di queste inizierà subito un combattimento: i nostri avversari saranno alcuni dei mostri che abitano la zona della Città dei Morti. Evitare le rocce non è semplice, ma il trucco sta nel cambiare spesso direzione e non fermarsi mai, ma soprattutto stare attenti al bagliore che compare nel terreno un'istante prima che fuoriescano. Un'altra cosa da dire è che i cristalli sono visibili per qualche secondo, dopodichè scompariranno e riappariranno in un altra zona dello spiazzo, perciò dobbiamo anche essere svelti a raggiungerli. Una volta raccolti tutti, ecco a quali oggetti corrispondono: Cait Sith Necro, Caryatide, Frunting, Infinity, Lancia Chevalier, MBiancosfera, Parametrosfera, Ramo Prodigus, Rovesciata e Tecnisfera.
Non appena avremo raccolto l'ultimo cristallo, verremo immediatamente catapultati nel luogo in cui si svolgeranno gli ultimi combattimenti; controlliamo il nostro equipaggiamento e ripristiniamo al massimo i nostri Hp ed Mp.
Eone di Braska
Hp: 60.000 - 120.000
Mp
: 100
Caratteristiche elementali: -
Debolezze Status: Antiscutum, Antimajix, Antikelesis, Zombie
Ruba: Turboetere - Elisir (raro)
Oggetti ottenuti: -
Ap ottenuti: -
Guil ottenuti: -
Yu Pagoda x 2
Hp: 5.000 ciascuno
Mp
: 5.000
Caratteristiche elementali: -
Debolezze Status: Lentezza
Ruba: -
Oggetti ottenuti: -
Ap ottenuti: -
Guil ottenuti: -
Strategia: Questo penultimo boss è formato dall'Eone di Braska e da due Yu Pagoda, che altri non sono che le due colonne di pietra ai lati dell'eone. Esse lo curano e ripristinano ogni tanto la sua barra turbo, perciò sarebbe meglio distruggerle prima di tutto, anche se dopo un po' si rigenereranno, aumentando i loro Hp. Se abbiamo svolto le missioni secondarie sopra citate, in particolare ucciso i Dark Eoni, non avremo alcun problema a vincere e non avremo bisogno di nessuna strategia tanto saremo superiori al boss. Ad ogni modo, nel caso non ci fossimo allenati così tanto, ecco cosa dobbiamo fare: usiamo i comandi Extra, Hastega, Tokkata, Protect, gli Eoni in turbo (soprattutto per il secondo scontro) e le nostre tecniche speciali; proteggiamoci dallo status Pietra e usiamo gli eoni più deboli per farci scudo della sua turbotecnica. Inoltre cerchiamo di infliggere a Yu Pagoda Status Lentezza, per rallentare il suo effetto sull'eone di Braska, e su quest'ultimo Antiscutum, Antimajix e soprattutto Zombie, in modo che le magie curative lanciate da Yu Pagoda lo feriscano anziché curarlo.
Sconfitto l'Eona di Braska e dopo aver assistito ad un commovente filmato, dovremo uccidere tutti i nostri eoni ed in seguito toccherà al boss finale Yu Yevon.

Nota: In tutti gli scontri che affronteremo dagli eoni in poi, avremo castato in automatico lo status Riserva Risveglio, perciò ogni volta che i nostri Hp arriveranno ad un livello critico, tale magia verrà automaticamente lanciata su di noi.
Yu Yevon
Hp
: 99.999
Mp
: 999
Caratteristiche elementali: -
Debolezze Status: Zombie
Ruba: -
Oggetti ottenuti: -
Ap ottenuti: -
Guil ottenuti: -
Strategia: Avendoli eliminati prima di questo scontro, affronteremo il boss con le nostre sole forze, ma sarà un combattimento davvero facile! Lanciamo subito su di lui la magia Zombie e usiamo su di lui tutte le magie e gli oggetti curativi che possediamo, inoltre usiamo Tokkata, ed Haste, ed in breve avremo vinto.
   

Prepariamo i fazzoletti e godiamoci i filmati a seguire.... abbiamo concluso Final Fantasy X!